Cosa ci vogliono comunicare i nostri bambini con i loro disegni?

E’ una domanda che può affacciarsi alla mente di un genitore attento. Di certo la scelta di un colore o di un’immagine è legata all’emozione che il bambino e la bambina vivono in quel momento. A volte però un evento che li ha colpiti in maniera particolare può esser trasposto nel gioco ed ancor più nel disegno. Può essere interessante quindi anche visionare i disegni proposti nel nostro sito, ed in generale on line, insieme con i nostri bambini per poter ragionare sulle scelte che essi stessi fanno rispetto ai soggetti proposti. Non dimentichiamo che si tratta di un’attività ludica per i piccolini, e spesso anche per i più grandi.

Ma i bambini utilizzano il gioco come strumento di espressione emozionale ed anche come via di conoscenza. Ad esempio scelte ripetute su uno stesso soggetto di disegno, o alcune tonalità di colore piuttosto che altre possono essere un modo per esprimere sia un tratto della personalità del bimbo  e della bimba, sia uno stato d’animo del periodo o della fase che sta vivendo. Un bambino o una bambina che esce fuori da bordo della figura e che riempie di colore tutto il foglio non va necessariamente corretta. Questo è infatti un aspetto tipico delle personalità molto espansive ed estroverse. Viceversa un bimbo o una bimba che preferisce un solo colore per riempire lo spazio della figura può voler esprimere una specifica emozione o un dettaglio che lo ha colpito di quella figura. Certamente è importante per lo sviluppo cognitivo che i bambini riescano poi ad colorare e divertirsi con disegni di figure più complesse, che implicano l’uso di più colori su particolari diversi della figura stessa.

E’ importante comunque accogliere la fase di sviluppo cognitivo e lo stato emotivo con cui il nostro cucciolo si accosta al gioco del colorare: a ciascuna fase corrispondono diverse percezioni dei colori ma anche degli oggetti e quindi delle figure che li rappresentano.

La proposta di iniziare il bambino e la bambina ai colori tramite disegni preconfezionati non vuole ovviamente precludere la possibilità del bambino e della bambina di creare delle proprie rappresentazioni figurative. Tuttavia è una maniera per facilitar loro l’accesso ad una modalità creativa, accostandoli ad essa tramite figure a loro familiari, che esprimono parte del loro mondo e che possono incuriosirli o agganciarli affettivamente. Inoltre alla conclusione del gioco possono trovarsi un piccolo ‘esito’ artistico di cui esser fieri, da mostrare ad altri e da appendere in cameretta.

Per questo nel nostro sito proponiamo diverse categorie di figure: alcune tratte dalle serie tv care ai più piccini, altre dai libri di fiabe più amate, o dei supereroi preferiti. Ma accanto a queste troverete quelle legate al mondo della fauna, della flora ed infine alcune serie che implicano un livello di competenze più complesso, in cui accanto al gioco del colorare è implicito un invito a creare da sé la figura, tramite il collegamento di più punti segnati da numeri. Avrete inoltre notato che il livello di complessità delle serie di disegni proposti varia, cercando di rispondere alle diverse età dei bambini ed ai differenti interessi. Infine una piccola proposta viene lanciata anche alle insegnanti, nell’ottica di sostenere il loro lavoro scolastico.

Marilia Di Giovanni

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento